FANDOM


(Primo passaggio)
Riga 1: Riga 1:
 
{{Citazione|Il sole si avvicina all'orizzonte. La Tempesta Infinita giunge. La Vera Desolazione. La Notte delle Sofferenze.|[[Onore|Tanavast]]|La Via dei Re, capitolo 75}}
 
{{Citazione|Il sole si avvicina all'orizzonte. La Tempesta Infinita giunge. La Vera Desolazione. La Notte delle Sofferenze.|[[Onore|Tanavast]]|La Via dei Re, capitolo 75}}
La '''Vera Desolazione''' chiamata anche '''Tempesta infinita '''(''Everstorm)'' o la '''Notte delle Sofferenze''', è l'imminente confronto finale tra l'umanità e i [[nichiliferi]]. [[File:Everstorm.jpg|thumb|347x347px|''Il tuono rombava e crepitava senza posa mentre i fulmini rossi cadevano non in semplici lampi ma a gruppi.'' ([[Parole di Luce: Capitolo 86|Parole di Luce, Capitolo 86]])
+
La '''Vera Desolazione''' è la guerra finale tra l'umanità e i [[nichiliferi]].
]]
 
 
==Storia==
 
==Storia==
   
 
=== '''Preludio''' ===
 
=== '''Preludio''' ===
 
{{Citazione|Io... io sono Talenel'Elin, Vigoroccia, Araldo dell'Onnipotente. La Desolazione è arrivata. Oh, Dio... è arrivata. E io ho fallito.|[[Taln]]|La Via dei Re, Epilogo}}
 
{{Citazione|Io... io sono Talenel'Elin, Vigoroccia, Araldo dell'Onnipotente. La Desolazione è arrivata. Oh, Dio... è arrivata. E io ho fallito.|[[Taln]]|La Via dei Re, Epilogo}}
Intorno al [[1166]]<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 71|La Via dei Re, capitolo 71]]</ref>, sette anni prima dell'inizio de [[La Via dei Re]], in tutto il mondo iniziò a manifestarsi un misterioso fenomeno: le persone in punto di morte avevano delle [[Rantoli della Morte|esperienze mistiche]] che li portavano a pronunciare delle brevi profezie. Le visioni che i moribondi raccontavano prospettavano all'umanità eventi orribili e indicibili sofferenze.
 
   
Sei anni dopo, l'Araldo Taln apparve alle porte di [[Kholinar]] e annunciò il ritorno della Desolazione. Purtroppo però Taln non fu riconosciuto e creduto. Considerato un pazzo fuggito da qualche fattoria, venne consegnato ai Ferventi per essere curato. Il suo avvertimento cadde così nel vuoto.
+
Al termine dell'[[Ultima Desolazione]], gli [[Araldi]], non più in grado si sopportare le torture inflitte dai Coalescente|Coalescenti]] nella [[Dannazione]], ruppero il [[Giuripatto|giuripatto]] e mentirono all'umanità, annunciando la sconfitta definitiva dei nichiliferi e promettendo che non sarebbero più ritornati.
   
=== '''Evocazione della Tempesta Infinita''' ===
+
4500 anni dopo, intorno al [[1166]]<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 71|La Via dei Re, capitolo 71]]</ref>, in tutto il mondo iniziò a manifestarsi un misterioso fenomeno: le persone in punto di morte avevano delle [[Rantoli della Morte|esperienze mistiche]] che li portavano a pronunciare delle brevi profezie. Le visioni che i moribondi raccontavano prospettavano all'umanità eventi orribili e indicibili sofferenze.
{{Citazione|<small>CHIAMANO UNA TEMPESTA. IL MIO OPPOSTO. MORTALE. </small>|[[Folgopadre]]|Parole di Luce, capitolo 83}}
 
Nel [[1173]], nel sesto anno<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 19|La Via dei Re, capitolo 19]]</ref> di [[Guerra della Resa dei Conti|assedio]] sulle [[Pianure Infrante]], l'altoprincipe [[Dalinar Kholin]], iniziò a ricevere delle strane [[Visioni di Dalinar|visioni]] che gli ordinavano ad unire il suo popolo, in vista dell'imminente arrivo della "Vera Desolazione".
 
   
Dalinar cercò di dare seguito alle visioni ma i suoi tentativi di unificare la sua gente risultarono vani, se non controproducenti, perché saranno proprio le sue nuove tattiche a portare i Parshendi sull'orlo della disperazione e spingerli a sperimentare la riscoperta [[forma tempestosa]].
+
Sei anni dopo, l'Araldo Taln apparve alle porte di [[Kholinar]] e annunciò il ritorno della Desolazione. Purtroppo però Taln non fu riconosciuto e creduto. Considerato un pazzo fuggito da qualche fattoria, venne consegnato ai Ferventi per essere curato. Il suo avvertimento cadde così nel vuoto.
 
La situazione peggiorò ulteriormente poche settimane dopo la [[Battaglia della Torre|battaglia della torre]], quando negli appartamenti privati dello stesso Dalinar comparì un conto alla rovescia che annunciava l'arrivo della desolazione nel giro di 62 giorni<ref>[[Parole di Luce: Capitolo 4|Parole di Luce, capitolo 4]]</ref>. Sempre più turbato, Dalinar tentò di negoziare una pace con i [[Parshendi]] ma quando le trattative naufragarono, lo Spinanera ruppe gli indugi e preparò una spedizione militare per porre fine alla guerra una volta per tutte.
 
 
Durante la [[battaglia di Narak]], i Parshendi in forma tempestosa diedero inizio al canto per evocare la Tempesta Infinita. Nonostante i tenaci tentativi degli Alethi di fermarli, i Parshendi riuscirono nel loro scopo: la nuova tempesta si scontrò con un'altempesta creata dal [[Folgopadre]] e la loro collisione creò una devastazione senza precedenti: [[Narak]] subì gravi danni, con interi altopiani sradicati dal suolo e scagliati a centinaia di metri d'altezza<ref>[[Parole di Luce: Capitolo 86|Parole di Luce, capitolo 86]]</ref>.
 
   
=== '''Primo passaggio''' ===
+
==='''Inizio'''===
{{Citazione|Potrebbe giungere una nuova tempesta, che soffia da ovest, non da est. Preparatevi.|Messaggio di avvertimento di Dalinar ai potenti del mondo|Parole di Luce, capitolo 87}}
 
[[Nuova Natanan]] fu il primo insediamento di una certa importanza ad essere colpito dall'arcano uragano. La Tempesta Infinita proseguì il suo percorso verso est, solcando l'Oceano delle Origini e ad affacciandosi sulla costa occidentale di Roshar, nelle prime settimane del [[1174]].
 
   
La Tempesta Infinita risultò così essere più lenta di una normale altempesta<ref>Edgedancer, capitolo 15</ref> ma pur non avendo un folgomuro <ref>Edgedancer, capitolo 19</ref> la sua distruttività rimase elevata, per tre ragioni.
+
==='''La caduta di Alethkar'''===
* La direzione. La tempesta viaggiando da ovest verso est, rendeva inutili tutte le protezioni tipiche dei ''Lait.''
 
* I fulmini. La Tempesta Infinita era percorsa da fulmini rossi che cadevano a terra con una frequenza inaudita e molto spesso in veri e propri grappoli, devastando case e campi e uccidendo tutti coloro che si trovavano allo scoperto.
 
* I Nichiliferi. La tempesta portava con sé gli spren di Odio, permettendo ai Nichiliferi di trasformarsi e di disseminarsi sul continente.
 
   
 
==Fonti==
 
==Fonti==

Revisione delle 15:02, giu 1, 2020

Il sole si avvicina all'orizzonte. La Tempesta Infinita giunge. La Vera Desolazione. La Notte delle Sofferenze.

Tanavast, La Via dei Re, capitolo 75

La Vera Desolazione è la guerra finale tra l'umanità e i nichiliferi.

Storia

Preludio

Io... io sono Talenel'Elin, Vigoroccia, Araldo dell'Onnipotente. La Desolazione è arrivata. Oh, Dio... è arrivata. E io ho fallito.

Taln, La Via dei Re, Epilogo

Al termine dell'Ultima Desolazione, gli Araldi, non più in grado si sopportare le torture inflitte dai Coalescente|Coalescenti]] nella Dannazione, ruppero il giuripatto e mentirono all'umanità, annunciando la sconfitta definitiva dei nichiliferi e promettendo che non sarebbero più ritornati.

4500 anni dopo, intorno al 1166[1], in tutto il mondo iniziò a manifestarsi un misterioso fenomeno: le persone in punto di morte avevano delle esperienze mistiche che li portavano a pronunciare delle brevi profezie. Le visioni che i moribondi raccontavano prospettavano all'umanità eventi orribili e indicibili sofferenze.

Sei anni dopo, l'Araldo Taln apparve alle porte di Kholinar e annunciò il ritorno della Desolazione. Purtroppo però Taln non fu né riconosciuto e né creduto. Considerato un pazzo fuggito da qualche fattoria, venne consegnato ai Ferventi per essere curato. Il suo avvertimento cadde così nel vuoto.

Inizio

La caduta di Alethkar

Fonti

Storia di Roshar
Pre-Epoche Araldiche L'Espulsione
Epoche Araldiche Il GiuripattoDesolazioniUltima Desolazione
Era della Solitudine Falsa DesolazioneRitrattazioneIerocraziaGuerra della PerditaUnificazione di AlethkarOttantesima GuerraGuerra della Resa dei Conti (Patto di Vendetta - Battaglia della Torre - Battaglia di Narak) • Guerra civile veden
Vera Desolazione Risveglio dei Parshi (Tempesta Infinita) • Assedio di KholinarBattaglia della Piana di Thaylen
Cronologia 113911401141114311451151115511631165116611671168116911701171117211731174
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.