FANDOM


(Fonti)
(Linguaggio)
Riga 17: Riga 17:
 
* ''Ali’i’kamura'': significato ignoto.<ref name=":1">[[La Via dei Re: Capitolo 49|La Via dei Re, capitolo 49]]</ref> ''(<sub>Con ali'i'kamura a proteggerci, forse sarà sicuro.)</sub>''
 
* ''Ali’i’kamura'': significato ignoto.<ref name=":1">[[La Via dei Re: Capitolo 49|La Via dei Re, capitolo 49]]</ref> ''(<sub>Con ali'i'kamura a proteggerci, forse sarà sicuro.)</sub>''
 
* ''Kaluk’i’iki: ''titolo riservato alle donne.<ref name=":1" />
 
* ''Kaluk’i’iki: ''titolo riservato alle donne.<ref name=":1" />
  +
* ''Holetental:'' significato ignoto (forse potrebbe riferirsi ai vincolaflussi)<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 73|La Via dei Re, capitolo 73]]</ref>
 
* ''Mafah'liki: ''spren<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 21|La Via dei Re, capitolo 21]]</ref>
 
* ''Mafah'liki: ''spren<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 21|La Via dei Re, capitolo 21]]</ref>
 
* ''Numuhukumakiaki'aialunamo'': il vero nome di [[Roccia]]. Descrive anche una pietra speciale<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 27|La Via dei Re, capitolo 27]]</ref>.
 
* ''Numuhukumakiaki'aialunamo'': il vero nome di [[Roccia]]. Descrive anche una pietra speciale<ref>[[La Via dei Re: Capitolo 27|La Via dei Re, capitolo 27]]</ref>.

Revisione delle 20:34, ott 18, 2016

Gli Unkalaki, più comunemente noti come Mangiacorno (in originale Horneaters) o Popolo dei Picchi, sono una delle razze di Roshar nate dall'unione tra umani e parshendi[1].

Etimologia

Il nome "Mangiacorno" deriva dall'abitudine di questo popolo di includere nella loro dieta anche i corni e i gusci delle loro prede, che riescono a masticare grazie ai loro denti più robusti.[2]

Cultura

I mangiacorno vivono sui Picchi, una catena montuosa vicina a Jah Keved. Sono orgogliosi della loro terra e chiamano "pianeggianti" coloro che vivono alle pendici dei loro monti. Sono divisi in clan, guidati ciascuno da un nobile, il nuotoma.

L'occupazione di un mangiacorno è determinato alla nascita.Il primi due figli sono destinati ad occuparsi alla produzione del cibo, i terzogeniti sono destinati a diventare artigiani mentre solo il quarto figlio di ogni famiglia può impugnare le armi.

Erano considerati dagli alethi come un popolo passionale[3]

La barba con lati lunghi è considerata una moda dei Mangiacorno[4]

Linguaggio

Gli Unkalaki hanno una propria lingua, profondamente diversa dai vicini Vorin. Di seguito sono elencate le parole note

  • Ali’i’kamura: significato ignoto.[5] (Con ali'i'kamura a proteggerci, forse sarà sicuro.)
  • Kaluk’i’iki: titolo riservato alle donne.[5]
  • Holetental: significato ignoto (forse potrebbe riferirsi ai vincolaflussi)[6]
  • Mafah'liki: spren[7]
  • Numuhukumakiaki'aialunamo: il vero nome di Roccia. Descrive anche una pietra speciale[8].
  • Nuatoma: titolo riservato alla nobiltà
  • Tana'kai: analogo di Re[9]
  • Tuma'alki: concetto di povero o di scarsa qualità[10]
  • Uli'tekanaki: significato ignoto.[5] (Io non posso combattere. Quale uomo farebbe questa cosa davanti all'Uli'tekanaki?)
  • Umarti'a: cugino[2]

Fonti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.