Le Cronache della Folgoluce Wiki
Advertisement
Le Cronache della Folgoluce Wiki
Rathalas
Rathalas.png
Città
Titoli La Faglia
Nazionalità Alethkar
Regione Terre della Corona
Governante Talanan (fino al 1163)
Governo Principato (fino al 1163)
Etnie Fagliani
Religioni Vorinismo
 

Rathalas, nota anche come La Faglia (Rift), era una città nel sud-est di Alethkar. La città fu data alle fiamme nel 1163 e da allora non è stata più ricostruita. Le genti di Rathalas, talvolta chiamati Fagliani (Rifters), si consideravano da sempre un popolo distinto dal resto degli Alethi ed erano riconoscibili per un accento nasale caratteristico.[1] Rathalas era abbastanza grande da ospitare decine di migliaia di persone.[2]

Geografia[]

Rathalas sorgeva sulla sponda orientale del Mare delle Lance, vicino ai principati Thanadal e Kholin. Nel reame cognitivo era situata vicino alla città di Celebrant.

La città era nascosta all'interno di un canyon che si apriva nel bel mezzo di una distesa rocciosa e piatta. Il pianoro era protetto da una cinta muraria alta dodici piedi che racchiudeva l'apertura della Faglia su tutti i lati tranne quello occidentale, dove il canyon continuava aprendosi sulle rive del Mare delle Lance[1].

Il canyon che ospitava la città era profondo almeno 150 piedi e a forma di V naturale[1]. L'insediamento era costruito in un'intricato sistema di terrazzamenti, palafitte e camminamenti, lungo entrambe le pareti del dirupo.

Gli unici accessi alla città erano una rampa che la collegava alla pianura soprastante e l'imboccatura occidentale del canyon.[2]

Storia[]

Unificazione di Alethkar (1141)[]

Rathalas fu assediata da Gavilar Kholin durante la sua campagna per unire i principi di Alethkar.[1] Durante l'attacco, Dalinar Kholin uccise il luminobile Tanalan, conquistando per se stesso la stratolama Giuramento, appartenuta al Creasole in persona[1]. Sebbene abbia istruzioni per uccidere l' erede di Tanalan, Dalinar risparmia la vita al ragazzo e lui e sua madre fuggono.

Ribellione di Rathalas (1151-1163 circa)[]

Anni dopo, il figlio di Tanalan (con il quale condivide il nome), ritorna a Rathalas e chiede la restituzione della lama di suo padre.[3] La ricomparsa di Tanalan destabilizza l'area che porta la minaccia di ribellione nell'intera regione.[3] Gavilar tenta di sedare la regione con mezzi politici, ma alla fine non ha successo, dovuto in parte al sostegno della ribellione da parte di almeno uno degli altri principi.[4]

Distruzione di Rathalas (1163)[]

Dopo dodici anni di trattative fallite tra Gavilar e Tanalan, Dalinar e Sadeas tornarono alla Faglia per porre fine alla ribellione. Contro la propria natura e per volere di sua moglie Evi, Dalinar offrì a Tanalan un'ultima possibilità di sottomettersi al re e salvare la sua città.[5] Tanalan apparentemente accetta la tregua di Dalinar, offrendogli informazioni in cambio del nome del principe che aveva sostenuto la ribellione ed indicando in Sadeas il traditore.[5] Dalinar cade in una trappola creata da Tanalan, che sperava di separare Dalinar dall'esercito di Kholin e ucciderlo.[6] Dalinar ritorna a Rathalas dopo che l'attentato alla sua vita fallisce e ordina che la città sia rasa al suolo e la sua gente massacrata, per dare l'esempio.[2] Durante la battaglia, Tanalan viene ucciso da Dalinar dopo aver visto morire la sua famiglia.[2]

Evi Kholin viene uccisa durante la battaglia, dopo aver viaggiato di nascosto in città per supplicarli di arrendersi.[2] Al fine di nascondere la vera natura della sua morte e anche per giustificare la distruzione della città, viene costruita una narrazione che afferma che Evi fu assassinata portando al conseguente massacro.[2]

Fonti[]

Luoghi di Roshar
Regni e Nazioni Terre gelideAlethkarHerdazThaylenahJah KevedTu BaylaTriaxTu FalliaHexi MaggioreMaratTukarEmulAzirYulayMarabethiaBabatharnamDeshYezierAlmTashikkLiaforSteenAimiaShinovarIriRiraIsole Reshi
Regioni e Territori Picchi dei MangiacornoMonti del CreasoleAkannyColline IndipendentiPurolagoMare ReshiPianure InfranteLa Valle
Città e villaggi AzimirAkinahCripte BasseNuova NatananFolgosedeKharbranthHearthstoneRathalasRevolarKholinarVedenarThaylenSesemalex DarUrithiru
Advertisement