FANDOM


Lopen
Status personale
Status

Vivo

Prima apparizione

La Via dei Re: Capitolo 32

Nazionalità

Herdaziano

Status familiare
Caratteristiche fisiche
Razza

Umana

Sesso

Maschio

capelli

castani

Segni particolari

Privo di un braccio

Status professionale
Affiliazione
Occupazione
  • Pontiere
  • Vice-furiere


Un Herdaziano con un braccio solo è comunque utile il doppio di un Alethi senza cervello.

–Lopen, La Via dei Re, capitolo 62

Lopen è un membro del Ponte Quattro

Aspetto Modifica

Lopen è basso e gracile. Ha un solo braccio, la carnagione leggermente più scura di quella Alethi. I suoi capelli sono castani e le sue unghie, come tutti gli Herdaziani sono cristalline e di color ardesia. Sulla fronte ha un marchio da schiavo.[1]

Storia Modifica

La Via dei Re Modifica

Durante la spartizione dei nuovi schiavi tra le squadre pontieri, Gaz tenta di non dare nessun uomo al Ponte Quatto; alla fine, su insistenza di Kaladin, il sergente permette alla piccola unità di ottenere un nuovo membro. Tra tutti i nuovi arrivati, l'ex-lanciere sceglie Lopen, spronato dal ricordo di Tien e dal fatto che l'herdaziano riesca ancora a sorridere.[1]

Lopen è privo di un braccio per cui è inadatto a portare il ponte. Kaladin trova un modo per renderlo utile e gli affida l'incarico di portare i rifornimenti d'acqua della squadra.

Quando Kaladin inizia ad addestrare i pontieri all'uso dell lancia, durante il servizio burrone, affida a Lopen, insieme a Roccia, Dabbid e Shen l'incarico di raccogliere il materiale bellico utile, in modo da continuare ad ingannare Gaz e i loro guardiani[2].Per l'occasione Syl si rende visibile agli occhi dell'herdaziano.

Lopen assiste meravigliato, in presenza del solo Teft, alla manifestazione dei poteri di Kaladin. Giura di non rivelare a nessuno il suo segreto[3] e collabora per permettere all'ex-lanciere di esercitarsi nell'assorbire la folgoluce.[4]

Parole di Luce Modifica

Lopen sopravvive alla Battaglia della Torre e viene liberato dalla schiavitù, come promesso da Dalinar Kholin. Lopen viene assegnato al lavoro della furieria come vice di Roccia.

Personalità Modifica

Lopen è una persona estroversa e solare. E' proprio questa caratteristica ad attirare l'attenzione di Kaladin la prima volta che s'incontrano: un atteggiamento che al capoponte ricordava quello di Tien. Quando Kaladin chiede a Lopen perché volesse unirsi a lui, l'herdaziano così risponde:

Ne stavi scegliendo solo uno. Questo significa che un uomo può diventare speciale, gli altri no. Ho una buona sensazione su di te.

–La Via dei Re, capitolo 32

Fonti Modifica

  1. 1,0 1,1 La Via dei Re, capitolo 32
  2. La Via dei Re, capitolo 49
  3. La Via dei Re, capitolo 57
  4. La Via dei Re, capitolo 59
Ponte Quattro
Comandante Kaladin
Tenenti TeftRocciaSigzilMoashSfregio
Soldati BisigDabbidDrehyEthHobberLeytenLopenPedinPeetRlainTorfinYakeHuio
Deceduti AdisAmarkArikBeldCorlDelpDunnyGadolIdolirJaks SenzaorecchioKoolfMalopMartMappeMurkNarmRodTreff
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.