FANDOM


Capitolo precedente Occhi di rosso e blu Capitolo successivo
Impresse in lei Di Alds e Milp

Punto di Vista: Kaladin
ambientazione: Pianure Infrante

EpigrafeModifica

Morte sulle labbra. Suono sull'aria. Ustione sulla pelle.

–Da L'ultima Desolazione di Ambrian, riga 335.

SommarioModifica

I Marabethiani hanno un detto per qualcuno che rifiuta di vedere la verità di una situazione. 'Tu hai occhi di rosso e blu' dicono. Rosso per il sangue che cola. Blu per l'acqua. Si dice che queste due cose siano ciò che tutti i prigionieri vedono.

–Sigzil, La Via dei Re, capitolo 40

Anche se ancora debole Kaladin lascia la caserma per la prima volta dopo il giudizio del Folgopadre. I membri di Ponte Quattro, intenti nel loro allenamento quotidiano, quasi inciampano gli uni sugli altri, quando lo vedono. Moash gli dice che è stato degente solo per dieci giorni ma Kaladin è incredulo: le sue ferite avrebbero dovuto tenerlo a letto per almeno un mese! I festeggiamenti non durano a lungo perché un corno risuona per il campo: una crisalide è stata avvistata. Il Ponte Quattro è di servizio e si prepara per la sortita. Kaladin prova ad unirsi ai pontieri ma Roccia lo impedisce, obbligandolo a lavorare al servizio trasporto d'acqua con Lopen e Dabbid. Successivamente, mentre l'esercito combatte sull'altopiano, Kaladin pensa all'errore commesso con il trasporto laterale e finalmente comprende il ruolo dei pontieri: sono esche per i Parshendi, perché uno schiavo pontiere è meno costoso di un soldato addestrato ed equipaggiato.

Quella sera il Ponte Quattro dona a Roccia un rasoio come ringraziamento per gli stufati che prepara, con tanta cura, ogni sera. Il mangiacorno, sorpreso, si commuove ed entra nella caserma, lasciando a Dunny il compito di riempire le scodelle dei pontieri.

Solo Sigzil non assale il pentolone e Kaladin lo avvicina per una conversazione. Sigzil gli dice che molto uomini pensano che lui sia un luminobile di altissimo rango allevato fuori da Alethkar e finito per qualche ragione nei pontieri. Sigzil accenna inoltre a qualcosa sul suo passato, su un tentato omicidio[1] ma si ferma quasi subito, deviando il discorso sul ruolo da esca svolto dai pontieri. L'uomo racconta a Kaladin di Marabethia e del modo di giudicare lì. Alla fine Roccia ritorna, rasato e felice, e dice al Ponte Quattro che raderà tutti coloro che lo desiderano.

Personaggi Modifica

Apparsi Modifica


Menzionati Modifica

Luoghi e termini menzionati Modifica



Note Modifica

  1. Sigzil accenna che si trattava di un occhiscuri e che ha tentato di ucciderlo più volte.
La Via dei Re - Libro I

Preludio a Le cronache della Folgoluce
Prologo: Uccidere
Cap 1: Folgoeletto
Cap 2: L’Onore è morto
Cap 3: La città dei campanelli
Cap 4: Le pianure infrante
Cap 5: Eretica
Cap 6: Ponte Quattro
Cap 7: Ragionevolezza
Cap 8: Prossimo alla fiamma
Cap 9: Dannazione
Cap 10: Storie di chirurghi
Cap 11: Gocce
I-1: Ishikk
I-2: Nan Balat
I-3: La gloria dell’ignoranza
Cap 12: Unità
Cap 13: Dieci battiti di cuore
Cap 14: Giorno di paga
Cap 15: L’esca
Cap 16: Bozzoli
Cap 17: Un tramonto rosso sangue
Cap 18: Altoprincipe di Guerra
Cap 19: Pioggia di stelle
Cap 20: Scarlatto
Cap 21: Perche’ gli uomini mentono
Cap 22: Occhi, mani o sfere?
Cap 23: Molti usi
Cap 24: La galleria delle mappe

Cap 25: Il macellaio
Cap 26: Immobilità
Cap 27: Servizio burrone
Cap 28: Decisione
I-4: Rysn
I-5: Axies il collezionista
I-6: Un’opera d’arte
Cap 29: Errorganza
Cap 30: Oscurità invisibile
Cap 31: Sotto la pelle
Cap 32: Trasporto laterale
Cap 33: Cimatica
Cap 34: Folgomuro
Cap 35: Una luce per vedere
Cap 36: La lezione
Cap 37: Lati
Cap 38: Contemplatore
Cap 39: Impresse in lei
Cap 40: Occhi di rosso e blu
Cap 41: Di Alds e Milp
Cap 42: Mendicanti e cameriere
Cap 43: Il derelitto
Cap 44: Il Pianto
Cap 45: Shadesmar
Cap 46: Tanavast
Cap 47: Benedizioni
Cap 48: Fragola
Cap 49: Passione
Cap 50: Polvere rompischiena

Cap 51: Sas Nahn
I-7: Baxil
I-8: Geranid
I-9: La morte indossa il bianco
Cap 52: Una strada per il sole
Cap 53: Dunny
Cap 54: Blateruglio
Cap 55: Un Broam di smeraldo
Cap 56: Quel libro folgorato
Cap 57: Velabonda
Cap 58: Il viaggio
Cap 59: Un Onore
Cap 60: Ciò che non possiamo avere
Cap 61: Giusto per sbaglio
Cap 62: Tre glifi
Cap 63: Paura
Cap 64: Un uomo di estremi
Cap 65: La Torre
Cap 66: Codici
Cap 67: Parole
Cap 68: Eshonai
Cap 69: Giustizia
Cap 70: Mare di vetro
Cap 71: Registrato nel sangue
Cap 72: Veristitaliana
Cap 73: Fiducia
Cap 74: Sanguispettro
Cap 75: In cima
Epilogo: Di maggior valore

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.