FANDOM


Il luminobile Khal è un generale occhichiari che serve nell'esercito della casata Kholin.

Aspetto e Personalità Modifica

Khal era un uomo alto dalla testa calva e gli occhi di colore giallo pallido[1]. La lunga esperienza sui campi di battaglia ha reso Khal un uomo prudente ma anche in grado di fornire validi consigli; per questa ragione Dalinar lo invita alla riunioni della casata e lo vuole al fianco del figlio durante le sortite sulle Pianure Infrante[2].

Storia Modifica

Poco è noto sulla giovinezza di Khal e su come ottenne il rango di generale. Ad un certo punto della sua vita incontrò luminosità Teshav e dopo averla sposata ebbe da lei un figlio.

Durante la guerra della resa dei conti Khal era a comando delle pattuglie che proteggevano le vie carovaniere verso i campi alethi[1]. Dopo il disastro della Battaglia della Torre Khal rimase l'unico comandante di alto grado ancora in vita ed ottenne un ruolo di primo piano arrivando a partecipare, insieme alla moglie, alle riunioni della famiglia Kholin.

Khal affianca Adolin nel comando durante le sortite e provvede all'addestramento delle nuove truppe in arrivo da Alethkar. Durante il meeting degli altoprincipi al Pinnacolo, Khal è al comando di una piccola forza d'assalto con il compito di intervenire in caso dell'irruzione dell'assassino in bianco[3].

Dopo la clamorosa vittoria di Adolin nel duello dei sei stratoguerrieri, Khal ottiene una serie completa di strati e viene elevato al rango di quarto dahn[4].

Khal partecipa alla spedizione nel cuore delle pianure infrante e durante la Battaglia di Narak fa indossare i suoi strati al figlio e rimane al fianco di Dalinar aiutandolo nella gestione della battaglia.[5]

Fonti Modifica

  1. 1,0 1,1 Parole di Luce, capitolo 5
  2. Parole di Luce, capitolo 8
  3. Parole di Luce, capitolo 37
  4. Parole di Luce, capitolo 66
  5. Parole di Luce, capitolo 81
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.