Le Cronache della Folgoluce Wiki
Le Cronache della Folgoluce Wiki

Jix era una guardia occhichiari, dell'ottavo dahn[1], al servizio della Casata Davar.

Aspetto e personalità[]

Nonostante sia grasso e abbia i capelli perennemente in disordine, Jix è un uomo molto forte, al punto da riuscire a trainare, da solo un, carro pieno di merci.[1]

Storia[]

Jix è agli ordini di Lin Davar da molti anni[2] e nel 1169 accompagna la famiglia di occhichiari alla fiera regionale tenuta in occasione della Festa di Mezzo. Qui, aiuta Shallan a trovare suo fratello Balat nel padiglione del gioco d'azzardo.

Pochi mesi dopo, Jix è presente quando Lin Davar rifiuta di pagare i debiti di Jushu condannandolo nelle mani dei suoi strozzini. L'uomo sembra perplesso della decisione del suo datore di lavoro[3].

Negli anni successivi i Davar si legarono sempre più ai Sanguispettri e Jix e la vecchia squadra di guardie vennero sostituiti da una nuova unità di uomini che i figli di Lin trovarono eccessivamente brutali, se non spaventosi.[4]

Fonti[]

  1. 1,0 1,1 Parole di Luce, capitolo 45
  2. Shallan afferma che "Era una delle guardie di suo padre da quando lei riusciva a ricordare."
  3. Parole di Luce, capitolo 48
  4. Parole di Luce, capitolo 61