Advertisement

Hanavanar era il re di Jah Keved. Nel 1173 venne assassinato da Szeth e la sua morte diede inizio alla Guerra civile veden. Sebbene ufficialmente negasse di essere uno stratoguerriero, Hanavanar possedeva segretamente - e sapeva utilizzare - una stratolama[1].

Aspetto

Hanavanar era un uomo robusto, con una barba bruna squadrata e un naso prominente.[1]

Storia

Nel corso del 1173 l'assassino in bianco uccise tre altoprincipi veden e Hanavanar, presumendo di essere il prossimo obiettivo dello shin, preparò una trappola per il suo aggressore. Come previsto Szeth irrompe nel mezzo di un banchetto tenuto a palazzo e il sovrano cercò di sopraffare l'assassino con l'aiuto di due stratoguerrieri completi e una compagnia di armigieri dotati di mezzi-strati.[1]

La trappola fallì e il Re tentò un'ultima disperata fuga ma Szeth non gli diede scampo. Hanavanar venne ucciso con un colpo di stratolama alla testa.

Fonti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.