Le Cronache della Folgoluce Wiki
Advertisement
Le Cronache della Folgoluce Wiki
Gavinor Kholin
Gavinor.jpg

Fan-art di Shuravf (Tumblr)

Status personale
Status

Vivo

Prima apparizione

Giuramento, capitolo 84

Ultima apparizione

Giuramento, capitolo 122

Data di nascita

1170 (circa)

Titoli

Principe ereditario

Lignaggio

Casata Kholin

Nazionalità

Alethi

Status familiare
Padre

Elhokar

Madre

Aesudan

Caratteristiche fisiche
Razza

Umana

Sesso

Maschile

Status professionale

Gavinor Kholin è il primo e unico figlio di Elhokar e Aesudan Kholin.

Aspetto e Personalità[]

Gavinor era un bambino di tre o quattro anni. Durante la sua permanenza a Kholinar indossava un uniforme blu tipica della sua casata[1]. Quando Kaladin torna ad Alethkar dopo la battaglia di Thaylen, Gavinor sembra aver accusato la fatica del difficile viaggio lungo la costa, e si presenta al Corrivento con labbra screpolate, occhi tormentati ed un vestito di stracci[2].

Gavinor è un bambino fragile, profondamente traumatizzato dagli eventi di Kholinar, dove ha assistito suo malgrado alla corruzione della madre e alla morte del padre. E' ignoto come tale eventi si ripercuoteranno in futuro sulla psiche del bambino.

Storia[]

Gavinor nacque intorno al 1170. Suo padre Elhokar ebbe modo di vederlo solo una volta, quando era solo un neonato, perché impegnato nella guerra sulle Pianure Infrante[3].Il piccolo crebbe così insieme alla madre nel palazzo reale di Kholinar.

Giuramento[]

Nel 1174 il palazzo e tutti i suoi abitanti caddero sotto l'influenza di Ashertmarn e il piccolo Gavinor fu testimone inconsapevole della discesa nella follia di Aesudan, consumata dal legame con Yelig-nar. Quando il gruppo di infiltrazione di Elhokar fece irruzione nella reggia, trovarono Gavinor abbandonato a se stesso e tormentato da un gruppo di spren malevoli. Toccò al padre confortare il figlio sussurrandogli qualcosa nell'orecchio che lo fece subito smettere di piangere[1].

Poco dopo durante i combattimenti, Elhokar, tenendo Gavinor in braccio, era ad un passo dal pronunciare le Parole Immortali quando Moash gli si avvicinò da dietro e lo trafisse con una lancia. Moash spinse via il principino piangente con il piede per dare il colpo di grazia al sovrano alethi[1].

Settimane dopo, Kaladin tornò ad Alethkar per salvare Drehy e Sfregio, che erano rimasti a Kholinar al termine dell'assedio. Li trovò vicino alla costa, in un grotta di un fiume in secca e con sua sorpresa, il Folgoeletto vide che insieme a loro c'era anche il piccolo Gavinor[2].

Fonti[]

Casata Kholin
Membri Dalinar KholinGavilar KholinNavani KholinEvi KholinAdolin KholinRenarin KholinJasnah KholinElhokar KholinAesudan KholinGavinor Kholin
Advertisement