Le Cronache della Folgoluce Wiki
Advertisement

L’Ordine dei Forgialegami (Bondsmiths) è uno dei dieci ordini dei Cavalieri Radiosi. Sono associati alla pietra polare eliodoro e il patrono dell’ordine era Ishar.

L'ordine ha sempre contato su pochissimi membri, dato che possono essercene sempre solo tre, uno per ciascuno dei grandi spren di Roshar[1][2].

Storia[]

 Durante il Ciclo delle Desolazioni, i Forgialegami contribuirono insieme agli altri ordini a difendere l'umanità dai Nichiliferi. Il loro ruolo di cuore e anima dei Radiosi li rese tra i più rispettati e celebrati fra gli ordini, e la loro protezione e sicurezza era una priorità fondamentale tra i Cavalieri.

 L'attenzione dei Forgialegami era rivolta sull'unità e la costruzione della pace, presumibilmente sia durante che tra le Desolazioni[3]. Invece di usare i loro poteri in un ruolo di combattimento attivo[1], aiutavano a risolvere le controversie tra le nazioni, istituivano governi funzionanti in regioni in cui non esistevano[3] e mantenevano la pace e l'armonia tra i vari ordini di Radiosi, spesso prede di litigi e lotte intestine[4].

L'importanza dei Forgialegami, è sottolineata da Sanderson in un dialogo fra Kaladin ed un riottoso Notum: appena il Corrivento nomina l'esistenza di un Forgialegami ed il suo legame con il Folgopadre l'atteggiamento dell'Onorespren muta immediatamente diventando più collaborativo[5].

Forgialegami conosciuti[]

Spren correlati[]

I Forgialegami stabiliscono il proprio legame Nahel con i tre grandi spren di Roshar: la Guardiana della Notte, il Folgopadre e il Fratello. Si tratta di una categoria di spren unica nel suo genere considerando che due di essi sono strettamente correlati alle divinità Coltivazione e Onore. I nove Disfatti di Odio sono gli unici spren che si avvicinano in termini di paragone a queste entità[6].

Ideali dei Forgialegami[]

I Forgialegami, proprio come tutti gli altri ordini di Cavalieri Radiosi possedevano le Parole Immortali, un insieme di ideali a cui i vincolaflussi dovevano attenersi. Il primo ideale era identico per tutti i Radiosi mentre gli altri erano unici per ciascun ordine.

I successivi ideali sottoscrivono una filosofia di pace e unità, che promuove l'attitudine a riunire popoli e nazioni appianando divergenze e dissidi[3]. piuttosto che dividerle.Riunire le persone è la loro più alta vocazione e il loro dovere più importante come Radiosi.

Il Primo Ideale[]

Vita prima della morte, forza prima della debolezza, viaggio prima della destinazione.

–Primo Ideale dei Cavalieri Radiosi

Il Secondo Ideale[]

Io unirò invece di dividere. Radunerò gli uomini.

–Secondo Ideale dei Forgialegami come pronunciato da Dalinar, Parole di Luce, capitolo 89

Il Terzo Ideale[]

Mi assumerò le responsabilità di ciò che ho fatto. Se devo cadere, mi rialzerò ogni volta come un uomo migliore.

–Terzo Ideale dei Forgialegami come pronunciato da Dalinar, Giuramento, capitolo 119

Poteri[]

Nessun Radioso è in grado di fare più di te. Tuo è il potere della Connessione, di unire uomini e mondi, menti e anime. I tuoi Flussi sono i più potenti di tutti, anche se risulteranno inefficaci qualora cercassi di brandirli per la semplice battaglia.

Folgopadre, Giuramento, capitolo 64

I Forgialegami sono vincolaflussi che utilizzavano i flussi di Adesione e Tensione.

Adesione[]

Permette di vincolare gli oggetti tra loro, come se fossero una cosa sola.

I Forgialegami possono essere in grado di sentire e ascoltare gli aspetti cognitivi di alcuni oggetti rotti che li circondano. Con una combinazione di sforzo fisico e adesione, possono ripararli. È stato suggerito che questa capacità possa avere somiglianze con la guarigione basata sulla progressione: è più facile per chi usa la progressione curare coloro che sono stati feriti di recente e diventa più difficile quando l'"anima" si abitua alla ferita.[7]

Attraverso l'Adesione Spirituale, Dalinar è riuscito ad imparare istantaneamente la lingua Azish toccando un soldato di Azimir e stabilendo con lui una connessione spirituale.[8]

Tensione[]

Il Flusso della Tensione può essere usato per manipolare la rigidità di un oggetto.

Sinergia e altri poteri[]

I Forgialegami hanno la capacità di imprigionare i Disfatti in gemme perfette come Dalinar fa con Nergaoul nella Battaglia della Piana di Thaylen o Melishi alla fine della Falsa Desolazione con Ba-Ado-Mishram[9] e, presumibilmente, Re-Shephir.[10]

I Forgialegami solitamente non hanno accesso ad una Stratolama.[11]

Un altro potere unico dei Forgialegami è la loro capacità di lavorare insieme ad altri Radiosi per creare poteri che nessuno dei due potrebbe gestire in modo indipendente. Un Forgialegami ha un'interazione unica con i Radiosi di ogni ordine[12], e può anche essere che le specifiche di queste abilità congiunte varino a seconda dello spren del Forgialegami.

Quando usano una forza articolata, entrambi i Radiosi avvertono una sensazione di strattone o salto l'uno verso l'altro.[13] Questi poteri congiunti sembrano essere attivi solo quando i Radiosi sono fisicamente insieme, sebbene ci possa essere un modo per aggirare questo requisito[14]. Non è chiaro da dove venga questo potere, anche se potrebbe essere la Risonanza dei Forgialegami.

Si conosce solo una di queste sinergie specifiche; lo Forgialegami del Folgopadre può lavorare in tandem con un Tessiluce per creare una proiezione tridimensionale di Roshar come è apparsa allo Folgopadre l'ultima volta che un'Altempesta è passata sul continente.[13] Questa mappa si comporta come qualsiasi altra illusione creata da un Tessiluce, il suo aspetto può essere alterato[15] e può collassare se il Radioso è distratto[15] o se l'illusione viene toccata.[13]

Citazioni[]

Ma per quanto concerne i Forgialegami, avevano solo tre membri, un numero non insolito per loro; né cercavano di aumentarlo a dismisura, poiché durante i tempi di Madasa, solo uno del loro ordine era in continuo accompagnamento di Urithiru e dei suoi troni. I loro spren erano considerati specifici, e convincerli a crescere fino alle dimensioni degli altri ordini era visto come sedizioso.

–-Da Parole di luce, capitolo 16, pagina 14, (Parole di Luce, capitolo 44 - epigrafe)

Così Melishi si ritirò nella sua tenda, determinato a distruggere i Nichiliferi il giorno successivo, ma quella notte presentò un diverso stratagemma, collegato alle particolari capacità dei Forgialegami; ed essendo di fretta, non poté fornire nessun resoconto specifico del suo procedimento; era collegato alla natura stessa degli Araldi e ai loro doveri divini, un attributo a cui solo i Forgialegami potevano fare appello.

–- Da Parole di luce, capitolo 30, pagina 18, (Parole di Luce, capitolo 58 - epigrafe)

Ma non guardare ai poteri di altri, perfino di quelli che condividono i tuoi Flussi. Il loro genere non è il tuo e i loro poteri sono piccoli, meschini. Quello che hai fatto rinsaldando quelle statue è stato solo un giochetto, un trucco adatto alle feste. Tuo è il potere che un tempo aveva Ishar. Prima di essere Araldo della Fortuna, lo chiamavano il Vincoladei. Fu lui a fondare il Giuripatto. Nessun Radioso è in grado di fare più di te. Tuo è il potere della Connessione, di unire uomini e mondi, menti e anime. I tuoi Flussi sono i più potenti di tutti, anche se risulteranno inefficaci qualora cercassi di brandirli per la semplice battaglia.

Folgopadre, Giuramento, capitolo 64

Fonti[]

Cavalieri Radiosi
CorriventoRompicieloPolverizzantiDanzafiloScorgiveroTessiluceAltrovocantiPlasmavolereSalvarocciaForgialegami
Advertisement