FANDOM


Il Diagramma è il nome di un gruppo nascosto dedicato alla comprensione e all'esecuzione delle istruzioni contenute nel Diagramma. Il diagramma è guidato da Taravangian e ha membri nascosti in tutto Roshar. Il gruppo è spietato, disposto a uccidere direttamente, o indirettamente, il numero necessario per raggiungere i suoi obiettivi.

Nascita Modifica

Il re Taravangian di Kharbranth era un tempo confidente del re Gavilar di Alethkar ed era a conoscenza delle visioni di quest'ultimo che avvertivano della Tempesta Infinita e della vera desolazione. Volendo avere la capacità di salvare Roshar da questo, Taravangian si recò dalla Guardiana della Notte per chiedere la compassione e l'acume necessari. Il suo vantaggio era di avere il potenziale per la grande compassione e il potenziale per il grande acume, ma la sua maledizione era quella di far cambiare di livello questi attributi ogni giorno e di essere inversamente proporzionali tra loro. Ciò significa che ci sono giorni in cui Taravangian ha un'intelligenza di livello geniale ma è insensibile e giorni in cui è altamente compassionevole ma relativamente stupido.

Un giorno, Taravangian si svegliò a un livello di intelligenza così elevato che fu in grado di dedurre dagli eventi attuali il probabile corso futuro degli eventi, e escogitò un piano per salvare l'umanità dalla vera desolazione. Il re scarabocchiò queste idee e calcoli su tutte le pareti e i mobili della sua camera da letto. I suoi scritti furono successivamente copiati in quello che ora è noto come il Diagramma.

Ora, molto meno intelligente di quanto fosse in quel fatidico giorno, Taravangian aveva bisogno di aiuto per decifrare e interpretare i suoi stessi scritti. Ha iniziato a raccogliere un gruppo di persone fidate per condividere questo compito, nonché per implementare piani basati su queste interpretazioni. Questo gruppo si è chiamato appunto Diagramma.

Membri noti Modifica

Leader Modifica

Cerchio interno di Taravangian Modifica

  • Dukar: seguace di Taravangian .
  • Adrotagia: studiosa kharbrantiana e amica d'infanzia di Taravangian.
  • Mrall: guardia del corpo di Taravangian.
  • Malatha: Plasmapolvere.

Raccoglitori Silenti Modifica

I membri di questa organizzazione si dedicarono alla raccolta dei Rantoli della Morte da pazienti dei molti ospedali atti costruire a Kharbranth da Taravangian. I pazienti come i malati terminali o i derelitti dimenticati da tutti venivano seguiti fino alla morte (morte spesso provocata) ed con i loro Rantoli si procedeva alla loro registrazione e alla loro catalogazione. Fra loro vi sono: 

  • Joshor: Capo dei Raccoglitori Silenti.
  • Dova: un fervente.

Gruppo di Graves Modifica

Gruppo formato da quelli che si autodefiniscono "patrioti" che hanno come obbiettivo la morte di re Elokhar da loro giudicato, non a torto, un inetto ed un incapace. Il loro obbiettivo dichiarato era quello di far salire al trono Dalinar Kholin. Il gruppo conta:

  • Graves : uno Stratoguerriero alethi.
  • Danlan: una luminobile alethi.
  • Rill: una guardia alethi.
  • Moash: ex membro del Ponte Quattro.
  • Febrth: un Thaylen con i capelli rossi da Mangiacorno.
  • Fia : non specificamente menzionato come membro del diagramma, ma nella festa di Graves.

Membri del diagramma minore Modifica

  • Maben: la domestica di Taravangian.

Attività Modifica

Interpretazione del Diagramma Modifica

I membri senior del Diagramma, incluso lo stesso Taravangian, trascorrono molto del loro tempo a interpretare il Diagramma e elaborare strategie per implementarlo. Poiché gran parte del Diagramma originale è stato scritto in maniera poco chiara, includendo codici, diagrammi, poesie e linguaggi inventati, il diagramma a volte deve prima essere tradotto in parole semplici. I membri dell'organizzazione a volte non sono d'accordo sul modo di agire prescritto dal Diagramma.

Monitoraggio di Taravangian Modifica

Sapendo che la sua intelligenza e compassione fluttuanti potrebbero ostacolare la sua capacità decisionale, Taravangian ha istituito un sistema che limiterà legalmente alcuni dei suoi diritti a seconda del risultato di una prova scritta che avrebbe effettuato quotidianamente. Questo sistema è applicato da un gruppo specifico di addetti guidati da Dukar e spesso assistito da altri guardatempeste che presumibilmente sono anche membri del Diagramma. Adrotagia e Mrall hanno anche osservato le prove del re, così come la sua domestica Maben. I risultati di questo test determinano quali attività Taravangian è autorizzata a svolgere per la giornata, come offrire commenti vincolanti sul diagramma, interagire con altre persone senza supervisione, cambiare la politica governativa e giudicare nei processi.

Il test consiste in una serie sempre più difficile di problemi matematici, progettato da Taravangian in un giorno di alta intelligenza e occasionalmente ampliato secondo necessità, con le abilità del re determinate da come si esibisce. Le sue decisioni saranno limitate per il giorno se si esibisce troppo male (perché è troppo poco intelligente), ma anche se si esibisce troppo bene (perché è troppo privo di compassione).

Adrotagia ha usato i dati dei punteggi dei test di Taravangian per mostrare che la sua intelligenza varia secondo una curva normale statistica. Dai suoi calcoli, ritiene che sarebbe improbabile che si verifichi un altro giorno in il re possa avere la stessa intelligenza del giorno in cui a creato il Diagramma. I calcoli mostrano che avrebbe uno di quei giorni una volta ogni duemila anni.

Raccolta dei Rantoli della Morte Modifica

Un fenomeno predetto dal Diagramma era l'esistenza di Rantoli della Morte, profezie del futuro pronunciate da persone in punto di morte attraverso l'influenza del disfatto Moelach. Essi permettono non solo di interpretare il Diagramma ma forniscono anche informazioni di varia natura.

Taravangian ha istituito un programma di raccolta di questi rantoli da pazienti ospedalieri selezionati (i malati terminali, gli umili e gli dimenticati) che vengono lentamente e deliberatamente dissanguati a morte solo per questo scopo. Coloro che partecipano a questa operazione sono chiamati Raccoglitori Silenti. Il loro leader è Joshor.

Durante la battaglia di successione a Jah Keved, Adrotagia riferì a Taravagian che il numero di Rantoli continuava a scendere, fino a due o meno al giorno. Più tardi a Urithiru , Adrotagia riferisce che Moelach si è stabilito sui Picchi dei Mangiacorno. Joshor sta andando lì, sperando di ristabilire l'accesso ai Rantoli.

Ricerca dei Plasmapolvere Modifica

Il Diagramma prevedeva che l'Ordine dei Plasmapolvere sarebbe stato probabilmente un alleato, sebbene l'ottenimento di un radioso fedele non fosse garantito nel testo. Taravangian attuò un programma tra i suoi membri inferiori per tentare di legare uno spren. Non è noto quali passaggi abbiano comportato. Malatha fu la prima ad avere successo.

Assassinio di leader Modifica

Il diagramma menzionava la possibilità di trovare o creare un Senzavero Shin che sarebbe potuto essere usato come arma. Non è chiaro se il Diagramma sia stato coinvolto negli eventi che hanno portato Szeth a diventare un Senzavero, ma Taravangian alla fine ottenne il possesso della sua Giuripietra e usò lo Shin che possedeva l'Onorlama di Jezrien per assassinare altri leader di Roshar come ad esempio dei re o dei luminobili.

Obbedendo al detentore della sua Giuripietra, Szeth ha ucciso molti dei reali di Roshar e chiunque altro gli si trovasse di mezzo. L'ultima persona che gli fu assegnata l'assassinio fu Dalinar Kholin, zio del re Elhokar di Alethkar e alto principe di Kholinar. Dalinar aveva cercato di unire gli alti principi di Alethkar e Taravangian riteneva fosse una minaccia al comando del Diagramma secondo cui Taravangian avrebbe dovuto governare tutto Roshar.

Szeth trovò Dalinar nei campi di guerra di Alethi, ma il principe, con l'aiuto della sua guardia Kaladin, riuscì a sopravvivere all'attacco. Vedere Kaladin usare la Folgoluce per curare una ferita da Stratolama ha causato la fuga di Szeth.

Acquisizione di Jah Kaved Modifica

Taravangian aveva usato Szeth per uccidere il re di Jah Keved e diversi principi di Veden, creando un vuoto di potere e una crisi di successione. Gli Altiprincipi superstiti gareggiarono per il trono e furono uccisi in una brutale guerra civile. Taravangian andò a Vedenarcome un benevolo re straniero che portava aiuti nella città devastata dalla guerra, come gli era stato indicato dal Diagramma. Taravangian aveva creato una falsa genealogia dimostrando di avere una legittima pretesa sul trono di Jah Keved, che sarebbe stato convenientemente scoperto dai suoi scribi dopo una settimana.

Ma il principe Valam venne a sapere di questo complotto e scelse di rendere Taravangian il suo erede. Questa svolta senza precedenti degli eventi, insieme al fatto che il Diagramma aveva previsto 6 fazioni in lotta invece di 7 e l'arrivo di Szeth per annunciare il suo combattimento con Kaladin, fecero preoccupare Taravangian per la precisione futura del Diagramma.

Cospirazione di Graves Modifica

Graves era uno Stratoguerriero alethi e un membro del Diagramma. Secondo la sua interpretazione di una parte del Diagramma, avevano bisogno di allearsi con Dalinar Kholin, e che il modo per farlo era rendere Dalinar re di Alethkar assassinando Re Elhokar.

Graves, Moash , Danlan e Rill hanno cospirato insieme e hanno tentato di mettere in scena un incidente in cui Elhokar sarebbe dovuto fatalmente cadere da un balcone. Questo piano fallì quando il re riuscì a trattenersi ad una parte di una ringhiera e fu salvato dalle sue guardie.

Più tardi, hanno cercato di reclutare Kaladin al loro fianco. Kaladin stava indagando sull'attentato e aveva scoperto il ruolo di Moash in esso, e così Graves tentò di convincerlo che Elhokar era un cattivo re che meritava di essere sostituito. Kaladin non riferì alle autorità ma si rifiutò di aiutare Graves. Quando i cospiratori ebbero un'altra opportunità di assassinare il re, questa volta attraverso un attacco fisico diretto, Kaladin ebbe un cambiamento di cuore e salvò Elhokar da loro.

Mentre fuggivano dai campi di guerra di Alethi, Graves si chiese se la sua interpretazione fosse stata sbagliata o se fosse stato semplicemente troppo lento. Fuggendo con Moash, Febrth e Fia, fu attaccato e ucciso da un Coalescente sebbene Moash sopravvisse.

Secondo tentativo di assassinio su Dalinar Modifica

Anche se Graves credeva che Dalinar fosse vitale per la loro causa, obbediva comunque agli ordini del Diagramma di impedire a Kaladin di proteggerlo in modo che Szeth, che era stato mandato di nuovo ad assassinare Dalinar. Non si aspettava certo che Kaladin fosse un Cavaliere Radioso. Taravangian credeva che Szeth si sarebbe rivolto a lui e al resto del Diagramma se avesse scoperto che i Cavalieri Radiosi erano tornati, poiché ciò era collegato al modo in cui Szeth era diventato Senzavero.

Il giorno in cui Kaladin stava salvando Elhokar nei campi di guerra, Szeth arrivò a Narak, dove Dalinar aveva portato gli eserciti Alethi contro le forme tempestose dei Parshendi mentre stavano convocando la Tempesta Infinita. Dalinar combatte coraggiosamente contro l'assassino, ma non poteva competere con lui. Diversi membri del Ponte Quattro e persino l'Altoprincipe Roion sono morti cercando di proteggere Dalinar, che è stato poi finalmente colpito con uno Sferzata verso il cielo.

Szeth voleva che Dalinar cadesse da molto in alto quando si fosse esaurita la Folgoluce della Sferzata ma Kaladin arrivò giusto in tempo volando in fretta dai campi alethi per salvare il luminobile. I due Corrivento ingaggiarono quindi un combattimento mentre gli altri scappavano verso Urithiru. Kaladin riuscì a sconfiggere Szeth, consegnando inconsapevolmente al Diagramma un'altra pesante perdita. Szeth fu in seguito salvato dall'Araldo Nale ma non si considerò più agli ordini di Taravangian.

Minare la leadership di Dalinar Modifica

All'inizio della Vera Desolazione causata dalla Tempesta Infinita, Taravangian fu il primo sovrano a unirsi alla coalizione di Dalinar a Urithiru. In una giornata di altissima intelligenza, rivalutò le sue interpretazioni del Diagramma riguardo a Dalinar e decise che sostituirlo come capo della coalizione sarebbe stato il miglior modo di agire. Per fare questo, mise il Diagramma alla ricerca di segreti che avrebbero minato la leadership di Dalinar.

Attraverso lo spionaggio e la ricerca scoprirono tre segreti:

  • Che Roshar era stato originariamente abitato solo dagli Albacantori, che non erano umani ma parshendi, e che la prima Desolazione era causata da umani che venivano da un altro mondo. Ciò mise in dubbio ciò per cui la coalizione stava combattendo, poiché i parshendi vedevano chiaramente gli umani come gli invasori.
  • Che re Elhokar aveva giurato fedeltà a Dalinar in quanto Alto Re di Urithiru. Il Diagramma cercò di insinuare che gli alethi avevano ambizioni imperiali, sebbene il re volesse semplicemente un modo per salvare la faccia dopo aver dovuto seguire suo zio su così tante cose.
  • Che Dalinar aveva visioni che implicavano parlare con Odio, visioni che teneva nascoste. Ancora una volta cercarono di trasformare un fatto in qualcosa che avrebbe proiettato Dalinar sotto una luce diversa. Questa volta facendo sembrare che stesse fraternizzando con il nemico.

Hanno rilasciato tutti e tre i segreti allo stesso tempo, provocando la rottura della coalizione.

Alleanza con Odio Modifica

Il Diagramma prevedeva che Taravangian avrebbe avuto uno scontro con Odio. Era necessario dunque che il confrontro avvenisse in un giorno in cui Taravangian fosse intelligente. Mentre si stava svolgendo la Battaglia dei campi Thaylen, Taravangian decise di attirare l'attenzione del dio facendo aprire a Malatha la Giuriporta di Vedenar perché una forza d'attacco parshi entrasse e attaccasse Urithiru. Aveva anche un agente del Diagramma incaricato di rubare la Onorlama di Jezrien.[1]

Poco dopo, durante il passaggio della Tempesta Infinita e in un giorno di scarsa intelligenza di Taravangian, avvenne il confronto previsto. Odio isolò Taravangian dagli altri e lo interrogò. Il re inizialmente tenta di rimandare il colloquio ad un altro giorno sapendo di non poter sostenerlo senza essere abbastanza intelligente ma Odio afferma di aver scelto appositamente quel giorno proprio per la scarsa intelligenza di Taravangian di quel momento.[1]

Il Frammento dopo aver dato una scorsa al Diagramma fece i complimento al re per essere riuscito a concepire una tale creazione senza l'accesso a Fortuna o al Reame Spirituale. Odio mostra poi quanto è superiore la sua capacità di vedere il futuro rispetto al Diagramma.[1]

Taravangian si offre quindi di alleare il Diagramma con Odio in cambio della sua promessa di salvare il popolo di Kharbranth. Odio accettò l'offerta e espressamente accettò di salvare chiunque fosse nato in città e i loro coniugi.[1] Successivamente Taravangian ha consegnato l'Onorlama rubata alle forze di Odio.

Note Modifica

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Giuramento: Capitolo 122
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.