Le Cronache della Folgoluce Wiki
Advertisement
Le Cronache della Folgoluce Wiki
Danzafilo
Copertina di Danzafilo
Informazioni
Autore: Brandon Sanderson
illustratore: Isaac Stewart

Ben McSweeney

1a Edizione originale: 22 novembre 2016
1a Edizione italiana: Inedito (purtroppo)
Editore: TorBooks
Pagine: 272
Serie
Precedente Successivo
Parole di Luce Giuramento


Danzafilo (Edgedancer) è un romanzo breve dello scrittore statunitense Brandon Sanderson, originariamente pubblicato nella raccolta di racconti di Arcanum Unbounded. La storia, cronologicamente interposta tra Parole di Luce e Giuramento, segue le vicende di Lift, la giovane Danzafilo apparsa in uno degli Interludi di Parole di Luce.

Origini[]

Lavorando sul terzo volume de Le Cronache della Folgoluce, Sanderson si accorse di un piccolo problema di continuità riguardo l'Araldo Nale. In quel libro egli accetta che il suo lungo operato di impedire il ritorno dei Radiosi non sia più necessario: un cambiamento troppo importante per il suo personaggio per lasciarlo avvenire "fuori dallo schermo".

Inoltre Sanderson considerando che Lift sarebbe diventata uno dei personaggi principali della seconda parte della saga, con diversi giuramenti sulle spalle, era riluttante a non mostrare le circostanze nelle quali essi furono contratti.

Così Danzafilo, divenne l’occasione per correggere entrambi questi problemi[1].

Trama[]

Lift viaggia con il suo spren Wyndle verso Yeddaw la capitale di Tashikk, l'ultimo luogo dove è stato avvistato Buio, l'uomo che ad Azimir ha cercato di ucciderla. Spera di trovare e proteggere il Vincolaflussi a cui l'Araldo sta dando la caccia in città. Ha anche l'obiettivo di mangiare tutte e dieci le varietà di pancake che i Tashikki preparano durante il Pianto. All'arrivo alla dogana in città, si assicura di mostrare i suoi poteri di Danzafilo alle guardie in modo che possa attirare l'attenzione di Buio.

Entrata in città scopre l'esistenza di un orfanotrofio gestito da il Ceppo (The Stump). La donna anche se in apparenza sembra cinica e irritabile dona cibo ai ragazzini di strada e non esita ad accoglie nel suo ricovero anche i bambini più problematici. Lift viene così nutrita ma è costretta a passare la notte all'aperto in compagnia di un loquace filosofo.

Successivamente Lift rintraccia Hauka, il capitano guardia cittadina che aveva assistito al suo spettacolo alla dogana e la segue fino alla sua dimora. Come previsto Buio è andato a interrogarla e pedinando l'Araldo, Lift scopre il suo rifugio ed è in grado di spiare un incontro tra lui e i suoi accoliti Rompicielo: vogliono giustiziare l'altro Vincolaflussi quella stessa notte mentre Buio giura di dare la caccia a Lift.

A corto di tempo, la ragazzina pensa che l'unico modo per trovare il Vincolaflussi prima dei Rompicielo sia quello trovare informazioni su eventi insoliti accaduti in città. Quindi va al Grande Indicium , il deposito di tutti gli scritti della città, e chiede un'indagine. All'inizio gli scribi ignorano le sue richieste, ma Gawx, ora imperatore di Azir, garantisce per lei via distacanna e ordina loro di fare ciò che Lift dice. Dopo ore di ricerche infruttuose, viene dichiarata un'emergenza a causa dell'imminente arrivo della Tempesta Infinita. Lift trova i servitori di Buio nell'Indicium e cerca di seguirli, ma volano via. Szeth rimasto indietro invece gli svela dove stanno andando: all'orfanotrofio.

Lift pensa che sia il vecchio filosofo quello che stanno cercando, ma quando arriva trova uno spettacolo inaspettato: i due accoliti sono morti e il filosofo si rivela essere invece un Insonne (Sleepless) il cui corpo è costituito da una miriade di cremling speciali. Lift si rende conto allora che il Vincolaflussi è il Ceppo: la donna usava i suoi poteri per guarire e occuparsi dei bambini menomati. Si precipita quindi nell'orfanotrofio e nella lotta che segue, la ragazzina riesce a pronunciare il Terzo Ideale dei Danzafilo e ad attirare Buio sul tetto dell'edificio.

Nella furia della Tempesta Infinita gli mostra i Parshi abbandonati all'esterno della città assumere gli occhi rossi e luminosi. L'Araldo capisce così che la Desolazione è arrivata. E che ha fallito. Vola via, abbandonando la caccia e Lift si precipita al piano di sotto per curare il Ceppo, rimasta ferita dall'agguato. Lift inizia così il suo viaggio di ritorno per Azimir . Si sente come se fosse necessaria lì.

Personaggi[]



Note[]

  1. Danzafilo, postscriptum
Advertisement